CHI SIAMO

TEAM

PLUS

UFFICIO STAMPA

EVENTI

CLIENTI

GALLERY

NEWS

NETWORK

CONTATTI

News

Col Vetoraz

un palmarès scintillante

I concorsi vinicoli e le riviste internazionali di settore sono sempre forieri di incoraggianti risultati e punteggi degni di rilievo per Col Vetoraz. La testata americana The Wine Advocate by Robert Parker ha assegnato 92 punti al Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze che, nelle ultime recensioni di Monica Larner per la denominazione e per questa tipologia di vino, si è posizionato al posto più alto in classifica. Inoltre scintilla d’oro il già ricco palmarès dell’azienda di Santo Stefano di Valdobbiadene. Ben due infatti le Medaglie d'Oro assegnate dal Challenge International du Vin al Valdobbiadene DOCG Brut ‘Dosaggio Zero’ e al Valdobbiadene DOCG Millesimato dry.  Conquiste che sono portatrici allo stesso tempo di un’ulteriore significativa conferma per l’azienda guidata dai soci Francesco Miotto, Loris Dall’Acqua e Paolo De Bortoli che, giunta quest’anno al traguardo dei suoi primi 25 anni, mantiene orgogliosamente il ruolo di realtà di riferimento qualitativo nell’ambito della denominazione, oltre che di eccellente interprete attraverso i suoi spumanti dell’identità profonda col territorio di appartenenza.

Il nuovo Merlot Rosé

di Prime Alture, dono di natura

La bella stagione regala a Prime Alture un dono di natura. Nasce il nuovo Merlot Rosé, vero outsider con cui l’azienda ha voluto rendere omaggio a nonno Michele. Un IGT ottenuto da uve Merlot in purezza raccolte secondo il metodo tradizionale a mano e sottoposte a prima spremitura soffice. Presenta un colore rosato lucente, avvolge il naso con un profumo delicato di frutti rossi e un aroma di fragoline di bosco su trama minerale, delizia il palato con la sua morbidezza garantendo un finale fresco ed elegante. Un nuovo passo importante che si collega alla recente collaborazione tra la cantina e l’enologo francese Jean François Coquard. Una scommessa partita dalla condivisione della medesima passione, da una grande amicizia e profonda fiducia, un impegno realizzato scommettendo sul capitale umano e sul lavoro di squadra insieme all’enologo Alessandro Rovati e all’uomo di vigna Fausto Comotti verso un obiettivo chiaro, l’orientamento a un livello sempre più alto di qualità.

Esperienza personalizzata

con Amorim Cork Italia

Amorim Cork Italia sa bene che ogni tipologia di vino ha una sua personalità, sfaccettature di carattere che non possono essere omologate e che hanno fatto operare le dovute considerazioni all’azienda per restituire l’esperienza tailor-made più calzante, attraverso i suoi tappi in sughero ad alta personalizzazione, tecnica e grafica. Linee di prodotto garantite al 100%: Neutrocork Premium è destinato ai vini di tutti i giorni, Twin Top Evolution è arricchito da 2 rondelle in pregiato sughero intero e permette ai vini di media gamma una evoluzione perfetta nel tempo, mentre per il segmento Premium e Icon, Amorim ha creato NDtech®, il primo tappo in sughero monopezzo totalmente garantito attraverso un sistema di gascromatografia individuale. L’azienda stabilisce in questo modo un nuovo standard di qualità nel totale rispetto dei tempi e ritmi della natura. Tutte le chiusure Amorim, quindi, sono progettate fin da principio per garantire le potenzialità del sughero e quindi un’esperienza sensoriale perfetta a chi si affida alla superiorità della Natura.

I 25 anni

di Col Vetoraz

Le tradizioni sono parte fondante della cultura di ogni territorio e, in quanto tali, vanno tutelate e celebrate. È proprio questo uno dei più importanti obiettivi della Confraternita di Valdobbiadene. La proposta al pubblico è un concerto di alto livello per celebrare la ricorrenza di san Martino. Eseguito da due artisti di fama internazionale: Massimo Scattolin protagonista alla chitarra classica che accompagnerà Stefania Bellamio, nota soprano. La ricorrenza di San Martino viene chiamata anche “Estate di San Martino”, in quanto si manifestano delle temperature miti dopo le prime brinate autunnali. In questo periodo dell’anno venivano anticamente rinnovati i contratti agricoli annuali, quindi è un periodo che simboleggia anche incontro e convivialità. Un’unione suggellata proprio dalla musica: <<Un linguaggio universale, in grado di alimentare le più diverse sensazioni umane e di esaltarle nella loro essenza più nobile e pura>> come sottolinea Massimo Scattolin.

 

Il jackfruit di Noigroup,

un gusto che sorprende

Tortelli vegani ripieni con base Jackfruit, un superfrutto esotico per una superalimentazione da più punti di vista, visto che a scoprire i golosi abbinamenti sono stati i soci della Cooperativa Noigroup. Volati con Pastificio Veneto a Norimberga, infatti, hanno presentato le nuove referenze della loro linea ripiena. La novità assoluta nella proposta sta nell’utilizzo del particolare ripieno in ben tre varianti:  le referenze “Jackfruit, paprika e zenzero”, “Jackfruit, zucchine e basilico” e “Jackfruit e curry” promettono di conquistare le papille gustative e le diete di molti consumatori. La scelta di questa particolare materia prima rientra nell’opera certosina di ricerca che Pastificio Veneto realizza per trovare sempre ingredienti di primissima qualità con un occhio di riguardo alle nuove necessità alimentari e, non da ultimo, alla sostenibilità sociale, scopo primario che ispira ogni azione della Cooperativa Noigroup.

La Confraternita di Valdobbiadene

alla ricerca del carattere d’annata

Continua la ricerca del carattere d’annata del Conegliano Valdobbiadene Docg a opera della Confraternita di Valdobbiadene. Un impegno che l’autorevole realtà, dall’alto del suo essere a riferimento per l’intera Denominazione, ha assunto per verificare i caratteri organolettici e chimico-fisici della produzione annuale di Conegliano Valdobbiadene Docg. Presso la sala Mostra di San Pietro di Barbozza è stata così organizzata la seconda edizione dell’indagine, che mira a costituire una banca dati finalizzata al confronto dei prodotti delle varie annate, anche con riferimento all’andamento meteo-climatico. Un appuntamento diviso in due serate, destinate rispettivamente ai tecnici enologi della Confraternita e ad alcuni selezionati consumatori. Oggetto di valutazione i vini di tipologia Extra-Dry di Conegliano Valdobbiadene Docg di una quarantina di cantine rappresentative della Denominazione. Un’occasione prestigiosa per essere protagonisti attivi della Storia del prezioso prodotto del nostro territorio.

Una serata magica

tra musica e tradizione

Le tradizioni sono parte fondante della cultura di ogni territorio e, in quanto tali, vanno tutelate e celebrate. È proprio questo uno dei più importanti obiettivi della Confraternita di Valdobbiadene. La proposta al pubblico è un concerto di alto livello per celebrare la ricorrenza di san Martino. Eseguito da due artisti di fama internazionale: Massimo Scattolin protagonista alla chitarra classica che accompagnerà Stefania Bellamio, nota soprano. La ricorrenza di San Martino viene chiamata anche “Estate di San Martino”, in quanto si manifestano delle temperature miti dopo le prime brinate autunnali. In questo periodo dell’anno venivano anticamente rinnovati i contratti agricoli annuali, quindi è un periodo che simboleggia anche incontro e convivialità. Un’unione suggellata proprio dalla musica: <<Un linguaggio universale, in grado di alimentare le più diverse sensazioni umane e di esaltarle nella loro essenza più nobile e pura>> come sottolinea Massimo Scattolin.

 

Sorriso perfetto, senza dolore

L’odontoiatria estetica è un settore nascente in Italia.Oggi grazie alla scienza più avanzata é possibile ottenere sorrisi in armonia col volto del paziente senza dolore e l’affinità tra bellezza e salute è sempre più tangibile. L’associazione tra intervento dentistico e paura del dolore é ancora molto alta, ma a rassicurare sul tema è il dott. Giovanni Molina Rojas “Il mio lavoro consiste nel ridare armonia al volto, in modo tale che quando la persona sorride ci si possa focalizzare non su un dettaglio, ma sull’ equilibrio d’insieme.” Questa disciplina medica mette a disposizione degli operatori strumenti all’avanguardia come le faccette, sottili strati di ceramica applicati al dente in modo non invasivo.  La tecnologia avanzata migliora anche le fasi preliminari del trattamento grazie al Mock-up, innovativo sistema che permette un’anteprima del risultato finale prima di procedere.Filo conduttore rimane sempre e comunque la salute del dente.

Il tappo in sughero

di Amorim, sigillo prezioso

anche negli abissi marini

Il tappo in sughero galleggia, ma quello che molti non sanno è che, anche quando lo si immerge nel mare più profondo, è capace di mantenere inalterate le sue proprietà naturali. Questa teoria viene confermata dal ritrovamento nel 2010 di 168 bottiglie di Veuve Cliquot & Juglar che si trovavano in fondo al mare da 170 anni, il vino al loro interno si è evoluto senza subire contaminiazioni esterne, dimostrando che il sughero naturale è stato in grado di proteggere il prodotto interno mantenendolo bevibile fino ad oggi. Prendendo ispirazione da questo fatto Amorim il 21 luglio scorso ha partecipato da protagonista all’esclusivo Akènta day, che ha visto l’emersione nella cantina subacquea di Santa Maria La Palma, di 3000 bottiglie di spumante Metodo Charmat e Metodo Classico, sigillate con chiusure Amorim Cork Italia, che hanno garantito il corretto invecchiamento di questo vino a 40 m di profondità.

La scarpa che cammina ma

non calpesta conquista il web

Queste calzature realizzate nel completo rispetto dell’ambiente, rappresentano sempre più un’eccellenza nel made in Italy. Ora è la volta del web, dove NoiGroup ha aperto un canale virtuale per la vendita sulla più nota piattaforma virtuale per l’e-commerce. Un risultato importante per un prodotto che negli ultimi mesi ha conquistato anche l’Europa, portando dei modelli unici come la linea Venethica realizzata utilizzando le vecchie manichette antincendio o l’inedita linea Ethica, con la suola completamente biodegradabile, che garantisce 10 anni di calpestio.  Lo sbarco sull’e-commerce è importante anche per gli obbiettivi di sensibilizzazione che ha questa realtà e che vanno ad agire su più fronti: quello socio-lavorativo, dal momento che la cooperativa assume anche persone svantaggiate, quello della ricchezza territoriale, favorendo gli investimenti nella zona di Asolo e quello ambientale con chiari messaggi di ecosostenibilità.

Vendemmia 2017,

Col Vetoraz fa il punto sull’annata

Al concludersi della vendemmia 2017 col Vetoraz fa il punto su un’annata che si ricorderà come particolarmente complessa  per quanto riguarda la viticoltura. La stagione è stata caratterizzata da una primavera anticipata che ha portato ad un germogliamento precoce, con conseguenti danni da gelo nell’area vocata. Poi l’estate, caratterizzata da un susseguirsi di periodi di caldo anomalo e periodi di piovosità, ha dimostrato che le uve presentavano sofferenza da calore, ma fortunatamente i vigneti non sono mai andati in crisi idrica. Nel periodo di vendemmia si è verificato un abbassamento di temperatura seguito da alcune piogge propizie che hanno favorito l’equilibrio acido. “In questo scenario – commenta l’enologo Loris Dall’Acqua - Col Vetoraz ha saputo selezionare le uve al momento della raccolta valutando con attenzione la provenienza e le giuste destinazioni di ogni parcella e riuscendo infine a garantire comunque un livello qualitativo certo non ottimo ma globalmente molto buono.”

Oltregusto,

un dialogo lungo un weekend

La seconda edizione di Oltregusto, manifestazione che mira a comunicare i sapori e la cultura enogastronomica dei territori dell’Oltrepò Pavese è stata seguita da un nutrito pubblico preparato e di alto livello composto anche da giornalisti, media e blogger del settore. L’evento organizzato dall'Associazione Strada del Vino e dei Sapori dell'Oltrepò Pavese  in collaborazione con il Consorzio Tutela vini Oltrepò Pavese ed Enoteca Regionale di Lombardia, ha intrattenuto i suoi ospiti per un intero week-end con degustazioni ed assaggi dei prodotti tipici territoriali. A impreziosire il tutto i cooking show realizzati da importanti protagonisti della cucina italiana come gli stellati Claudio Sadler e Fabrizio Ferrari, che hanno realizzato due preparazioni utilizzando prodotti che caratterizzano questa terra. Oltregusto ha compiuto il primo passo ma ci si augura che questo sia il giusto punto di partenza per future nuove azioni di costruzione che hanno tutti i presupposti per arrivare lontano.

Estetica e Odontoiatria:

il futuro del sorriso parla italiano

Il sorriso è un elemento essenziale per l’armonia del viso di una persona ed è questo ciò di cui si occupa la disciplina medica dell’odontoiatria estetica, affermata già da tempo negli USA. In Italia non è ancora ben percepita la vera importanza di un bel sorriso e quanto possa incidere sulla salute della persona stessa. “E’ un elemento importante nell’estetica del viso perché dona una maggior sicurezza di sé ” : con queste parole il dott. Molina Rojas, ritenuto il pioniere di questa disciplina medica in Italia, descrive quanto sia importante l’estetica del sorriso. Dai suoi studi negli USA ha infatti riscontrato che in America l’avere un bel sorriso incide del 45% sull’attrattiva che ha una persona rispetto ad un'altra, indipendentemente dall’età. Dopo aver svolto importanti esperienze estere il dott. Molina ha come obbiettivo  far valorizzare e conoscere l’odontoiatria estetica in Italia e riuscire a donare agli italiani un sorriso in armonia con il volto. Con l’aiuto anche delle nuove tecnologie, oltretutto, questo traguardo diventa raggiungibile in una maniera assolutamente poco invasiva e affatto dolorosa.

Selezionata la bottiglia

della Confraternita

Nel corso dell’Assemblea Ordinaria d’Estate é stata selezionata la Bottiglia simbolo di rappresentanza della Confraternita di Valdobbiadene! Si tratta del Valdobbiadene DOCG presentato dal giovane confratello Massimo Geronazzo, che verrà distribuito dalla Cantina Santa Eurosia di Valdobbiadene. La stappatura della prima bottiglia è avvenuta in occasione di Calici di Stelle. La selezione è un momento particolarmente atteso da appassionati ed estimatori e affiderà alla Cantina Santa Eurosia la produzione esclusiva di 5.000 bottiglie numerate, con lo scopo di proporre al consumatore un punto di riferimento per la valutazione e la conoscenza del Valdobbiadene D.O.C.G. La bottiglia selezionata rappresenta quindi la produzione 2016, un riconoscimento molto ambito da tutti i Confratelli Enologi produttori di vino spumante nel territorio storico di Valdobbiadene e Conegliano.

Prime Alture celebra

la vendemmia numero 10

La vendemmia di quest’anno segna un importante traguardo per il wine resort Prime Alture, che festeggia dieci anni dalla prima raccolta. “Fin dall’inizio di questa magnifica avventura siamo sempre stati convinti dell’importanza di adattarci all’andamento delle annate, che non sono mai uguali, mettendoci in ascolto della natura per produrre ciò che essa stessa ci consente. Sono stati dieci anni vissuti ogni giorno in prima persona, partendo dal rispetto del valore della famiglia e da una scelta di passione condivisa perseguendo un progetto ambizioso, grazie al quale Prime Alture è cresciuta evolvendo in Wine Resort, unico esempio di azienda vinicola associata a struttura ricettiva presente in Oltrepò”: così  il  patròn Roberto Lechiancole riassume dieci anni di attività instancabile, ma che hanno portato un risultato cioè un prodotto di qualità molto apprezzato, svelando infine una curiosità; nel paragonare le problematiche dell’annata 2017 a quelle della prima vendemmia nel 2007 scopre alcune similitudini, sono entrambe state annate precoci e particolarmente calde, iniziate prima di ferragosto e conclusesi prima dell’ inizio di settembre.

Lavorare

secondo Natura

“Seguire scrupolosamente un metodo che preservi l'integrità espressiva del frutto di partenza è l'unico modo per riuscire ad ottenere gli equilibri e le armonie naturali che la vite ci ha donato” è tutta nelle parole di Loris Dall’Acqua, socio ed enologo di Col Vetoraz, la filosofia dell’azienda di S. Stefano di Valdobbiadene. Immersi in un territorio che è già un’eccellenza in sé, patrimonio di indiscussa unicità e dall’immenso valore culturale, storico, paesaggistico, si sceglie di assecondare al massimo la Natura, nel pieno rispetto della perfezione con cui fa nascere ogni acino del prestigioso spumante. D’altra parte il territorio altro non è che un metodo di produzione che segue i criteri del rispetto e con esso, della più alta qualità. La severa tecnica di trasformazione dell’uva a vino operata in Col Vetoraz inoltre, utilizza il meglio della tecnologia così da non togliere né aggiungere nulla a quanto la natura sa offrire attraverso il grappolo, in un circolo virtuoso che dalla Natura nasce e alla stessa torna. Una metodologia che ha permesso alla cantina di diventare punto di riferimento sul territorio per l’eccellenza dei suoi prodotti, tutti rigorosamente Valdobbiadene Docg.

Al MWF Amorim

consegna il premio YOU’RE ETICO

Amorim Cork Italia nel corso del Merano Wine Festival 2016 ha assegnato il premio “YOU’RE ETICO” al progetto solidal-enologico che si è maggiormente distinto per costanza, profondità di intervento e rilevanza sul territorio. Forte del riconoscimento del suo progetto ETICO quale primo circolo virtuoso italiano, Ad emergere è stata l’iniziativa DIVERSAMENTE DOC dell’Azienda Agricola Giorgio Colutta di Manzano (UD) nata nel 2011, che ha visto un gruppo di 8 persone con disabilità intellettive e relazionali, dai vissuti differenti, impegnarsi nella vendemmia con il supporto dello staff dell’azienda vitivinicola e di alcuni volontari dell’Associazione Nazionale Famiglie di Persone con Disabilità Intellettiva e/o Relazionale (ANffAS) di Udine. 1000 le prime Magnum con marchio “Diversamente DOC” prodotte. Il riconoscimento “YOU’RE ETICO” va ad avvalorare la forza che può nascere dalla sincera volontà di fare impresa in maniera corretta e condivisa. Un premio che è innazitutto una forma di gratitudine nei confronti di chi è solidale nel quotidiano

Progetto “La Cantina degli Chef “

‘La Cantina degli Chef’ è il nome dell’innovativo progetto ideato da Roberto Lechiancole, patròn di Prime Alture Wine Resort, realtà fondata nel 2006 sulle prime colline di Casteggio (Pavia) ed oggi unico esempio di cantina e insieme struttura ricettiva presente in Oltrepò Pavese. L’idea nasce dal desiderio di contribuire a promuovere la patria del Pinot Nero, probabilmente uno dei più bei territori vocati al vino attorno a Milano, arricchendone ulteriormente l’attrattività. Come? Unendolo con un altro elemento di indiscusso appeal del nostro Bel Paese, la buona cucina. A cadenza mensile il Resort ospita un top chef italiano che per l’occasione elabora uno speciale menù, espressione della sua personale filosofia gastronomica portandola sulle tavole del pavese ed abbinandola con maestria ai vini dell’azienda di Casteggio.

MWF Premio Michele D’Innella

a Luciano Pignataro

Nell’ambito della 25° edizione del MWF, in un affollatissimo Teatro Puccini  dove alla presenza di operatori del settore, produttori e le maggiori firme della stampa nazionale ed internazionale è stata ufficialmente presentata la guida Vinibuoni d'Italia 2017, la cantina Col Vetoraz, nella persona del socio ed enologo Loris Dall’Acqua, ha consegnato il Premio Michele D’Innella al giornalista Luciano Pignataro omaggiandolo per l’occasione anche con una magnum di Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG. <E’ stato per noi motivo di orgoglio – commenta Loris Dall’Acqua – premiare una firma di rilievo nel panorama del giornalismo enogastronomico nazionale; la tenacia, la serietà e la passione che mettiamo ogni giorno nel nostro lavoro la riconosciamo infatti nel suo modo costruttivo di fare informazione .>

REVOLUTION,

Il Bistrot di Conegliano

A Conegliano il posto ideale per concedersi una sosta golosa si chiama REVOLUTION, un accogliente ristorantino il cui nome suggerisce dinamismo e desiderio di distinzione. Avviato nel 2012 da Tonino Ronchi e dalla moglie Eleonora Casagrande REVOLUTION è da tutti ormai riconosciuto come il Bistrot di Conegliano. Ispirato ai celebri locali parigini e situato in pieno centro ma in una suggestiva piazzetta interna pedonale dopo un’accurato restyling ha portato in città una ventata di Mitteleuropa. Nei suoi spazi eleganti ma al tempo stesso innovativi e dall’approccio volutamente friendly è possibile consumare un rapido break, darsi appuntamento per un aperitivo con gli amici o concedersi il tempo per una cena sfiziosa e ricercata nel segno dell’eccellenza a portata di tutti. Le proposte food seguono la stagionalità, garanzia di attenta cura nella selezione delle materie prime e nella loro preparazione con un’occhio alla sapiente combinazione dei vari ingredienti, dal semplice sandwich fino al piatto di tradizione locale.

Amorim realizza il primo tappo in sughero garantito con tca non rilevabile

Amorim Cork Italia è protagonista di un’innovazione assoluta: grazie a NDtech®, tecnologia di controllo qualità individuale, offre ai suoi clienti tappi in sughero naturale con la garanzia di TCA non rilevabile* al fianco del gruppo portoghese di cui fa parte.

Una rivoluzione vera e propria, NDtech® è infatti l'unica tecnologia in fase di validazione da parte di due dei leader mondiali nella ricerca del mondo enologico: la tedesca Geisenheim University e The Australian Wine Research Institute (AWRI). Un processo di certificazione che a breve verrà convalidato, in maniera sempre indipendente, anche da altri importanti istituti di settore. La richiesta di NDtech® è esponenziale in tutto il mondo: le cantine possono ora contare su un tappo eccellente come sempre e per di più garantito. Un successo fin dal lancio dal momento che i primi ordini interessano ben sei Paesi: l'Italia in primis, seguita da Francia, Spagna, Portogallo, USA e Germania.

La “scarpa che cammina,

ma non calpesta” va alla conquista dell’Europa

La Cooperativa Venethica porta fuori confine le sue calzature. L’ultima nata in ordine di tempo e presentata in Italia è Ethica, il cui successo è determinato da una suola biodegradabile certificata, garantita 10 anni al calpestio. La biodegradabilità della suola, infatti, si attiva solo quando viene inserita in un contesto di compostaggio, dove è previsto si scomponga in 550 giorni. È approdata invece in Svezia, a Göteborg, con un riscontro molto positivo, la linea di scarpe da trekking Cima12, ideale per le passeggiate nel territorio montagnoso-collinare e prodotte secondo le tradizionali regole manifatturiere, con standard di alta qualità. Il mercato svizzero è pronto poi ad accogliere Venethica, la cui tomaia nasce dalle manichette antincendio, riciclate e disaccoppiate; i riporti sono in microfibra con finitura “pelle”; tintura e colle sono ad acqua, totalmente ecologiche e la suola, punto di forza estremo, è totalmente biodegradabile, il tutto garantendo alti standard di durata. Importanti sono, infine, anche i contatti presi con il Regno Unito, dove sono in fase di definizione gli accordi commerciali.

Primavera del Prosecco:

anche il territorio premia Col Vetoraz

Anche il proprio territorio di appartenenza riconferma l’elevata e ormai indiscussa qualità delle referenze dell’azienda di Santo Stefano di Valdobbiadene.

Nell’ambito della Primavera del Prosecco infatti, alla 60a Mostra del Valdobbiadene DOCG di Col San Martino il Valdobbiadene DOCG Extra Dry ha ottenuto il Super Premio Spumanti 2016 col maggior punteggio assoluto mentre il Valdobbiadene DOCG Dry Millesimato si è aggiudicato la Targa d’Argento 2016 e il Premio Speciale Carlo Balliana assegnato come migliore azienda in concorso. Alla 46a Mostra del Cartizze e Valdobbiadene DOCG di San Pietro di Barbozza infine, Medaglia d’Oro al Valdobbiadene DOCG Dry Millesimato.

 

Helix di Amorim Cork Italia:

re del mondo

Trionfo sotto ai riflettori per Helix: l’esclusivo tappo in sughero che si svita-avvita è stato un divo assoluto in occasione dell’edizione 2016 del Festival del Cinema di Cannes. Presente per il secondo anno consecutivo con il marchio di vini biologici “ZioBaffa” della cantina toscana Castellani, Helix ha suscitato gli apprezzamenti di registi, attori e produttori, omaggiati di una VIP bag con vini che presentavano la soluzione di chiusura Helix. Un respiro internazionale confermato anche dal crescente interesse del mercato statunitense, dove a breve diventerà il sistema di imbottigliamento privilegiato di due colossi americani della produzione di vino. Un traguardo avvalorato anche in occasione del recente Simposio di Sacramento, il più grande evento enologico in Nord America, dove Helix è stata segnalata come una soluzione di packaging rivoluzionaria per tutto il mondo, data la sua capacità di unire i vantaggi di un tappo a vite con il rispetto degli standard qualitativi e di tradizione di una chiusura in sughero.

Prime Alture Wine Resort tra i migliori hotel del 2016

Prime Alture Wine Resort figura tra i migliori hotel del 2016 per soddisfazione dei clienti.

Questo riconoscimento di eccellenza è stato assegnato alla struttura di Casteggio da Hotels Combined, prestigioso e selettivo portale inglese di prenotazioni online in grado di offrire una visione completa ed esaustiva del servizio offerto da oltre un milione di strutture ricettive in tutto il  mondo. Per determinare il livello di qualità il team di analisi di Hotels Combined, ha effettuato uno studio minuzioso su milioni di recensioni raccolte in rete. In particolare sono state esaminate circa 140 opinioni tra web, forum e social media. Il punteggio medio e’ stato di 9.14 su un massimo di 10, ciò classifica Prime Alture Wine Resort al 5° posto tra oltre 199 alberghi in provincia di Pavia, rientrando così nel miglior 3% delle strutture ricettive in Italia.

 

Con Pastificio Veneto la Cooperativa Noi conquista il Nord Europa

Grande risultato l’accordo tra Pastificio Veneto Soc Coop. Sociale e Essential Trading Cooperative Ltd di Bristol (UK), una delle più importanti realtà della distribuzione alimentare biologica del Regno Unito. L’unione tra la cooperativa di Montebelluna e una delle protagoniste assolute del settore, che serve più di 1000 negozi in Inghilterra, da quest'anno anche in paesi del Nord Europa, garantirà un’importante fornitura di pasta fresca ripiena bio e vegana (ravioli e tortellini). Emerge un ulteriore riconoscimento, quello per la capacità e la volontà di fare squadra, poiché nasce a sua volta da un’attiva e proficua collaborazione tra il Pastificio Veneto e la cooperativa agricola “Campo” di Fossombrone (PU), punto di riferimento per l’industria biologica in Italia.

Pastificio Veneto diventa così portavoce di una produzione di eccellenza alimentare totalmente made in Italy, nel contesto di un panorama attento quale quello nordeuropeo.

Amorim Cork Italia verso un futuro di perfezione sensoriale

La realizzazione di un tappo su misura per ogni singolo prodotto operata da Amorim Cork Italia con Twin Top Evo® continua l’evoluzione verso l’eccellenza quotidiana per tutti i produttori di vino: dimostra che il sughero rappresenta la più valida chiusura per i vini che evolvono fino ai 36 mesi, grazie al contributo che dona alla loro maturazione. Twin Top Evo® è la versione avanzata del famoso tappo tecnico di Amorim, Twin Top®, caratterizzato da dischi di sughero di alta qualità alle estremità ed un corpo di sughero micro agglomerato. Il contatto con la frazione naturale (rondelle) è di vitale importanza per la corretta maturazione del vino in bottiglia e rende questa particolare chiusura l’opzione ideale per vini freschi e fruttati. L’incontro tra il miglior sughero naturale e i più rigorosi trattamenti è un percorso che unisce avanguardia tecnologica a esperienza sensoriale, perché ogni prodotto possa esprimere il meglio di sé nel momento più importante, quello della stappatura.

Prime Alture Wine Resort:

uno scrigno immerso nella bellezza dell’Oltrepò Pavese

Prime Alture Wine Resort nasce nel 2006 a Casteggio (PV). Qui con la ristrutturazione della vecchia Cascina Campone parte il progetto familiare di Roberto e Anna Lechiancole. Quest’oasi del soggiorno agreste ha sei camere arredate a tema e spazi comuni come il salone panoramico ricavato nell’antico fienile, la terrazza italiana dove godere di straordinari tramonti, l’orto aromatico e la scenografica bio-piscina con acqua salata affacciati sulle splendide colline del pavese. Nell’area degustazione si sperimentano i migliori vini con vista sulla barricaia. Una Private Wellness by Jacuzzi ad uso esclusivo su prenotazione regala momenti unici di benessere tra Sauna, Bagno Turco, Doccia Emozionale. Il ristorante aperto anche agli ospiti esterni, funziona a chilometro zero, si utilizzano solo prodotti dell’orto nel pieno rispetto della stagionalità da abbinare ai vini aziendali come il ‘CentoperCento’ Pinot Noir IGP, monovitigno in purezza o il Metodo Classico ‘Io per Te’ Blanc de Noir, brut dal grande equilibrio di aromi.

Arriva Ethica: il passo verso il futuro della Cooperativa N.O.I.

La Cooperativa Venethica lancia una nuova linea di sneaker green, con un livello di ecosostenibilità elevatissimo: ETHICA, la linea di scarpe che porta la Natura ai nostri piedi, grazie ad una suola in gomma naturale biodegradabile certificata. Il corpo della scarpa è in tessuto riciclato e recuperato da scarti di fabbrica, l’interno è in cotone e il tassello posteriore in microfibra riciclata, che trae origine dalle bottiglie di plastica. La scarpa è lavabile in lavatrice e la biodegradabilità della suola si attiva quando viene inserita in un contesto di compostaggio, dove è previsto si scomponga in 550 giorni. Una perla di Made in Italy, realizzata interamente a mano, garantendo alti standard qualitativi e di durata

La primavera-estate regala una pioggia di riconoscimenti

Una vera e propria pioggia di riconoscimenti sugli spumanti Col Vetoraz, grandi protagonisti sia in ambito internazionale che nazionale.

Il Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG e il Valdobbiadene Superiore DOCG Extra Dry figurano nella categoria Spumanti ‘5 Star Wines’ Award assegnato nell’ambito del Concorso Enologico Internazionale Vinitaly. Diploma di Medaglia d’Oro al Concorso Nazionale dei Vini DOCG di Pramaggiore per le annate 2015 del Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze Spumante Dry, Valdobbiadene DOCG Extra Dry, il Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Brut, Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Dry Millesimato e Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Brut "Zero".

 

Amorim è la prima al mondo che salva il vino dal sentore di tappo… in sughero

Amorim Cork Italia si conferma leader di mercato senza precedenti con un’innovazione assoluta: offre ai suoi clienti tappi in sughero naturale con la garanzia di tricloroanisolo non rilevabile*. La molecola responsabile del “sentore di tappo” viene debellata a monte della catena produttiva dal sistema NDtech®, dando vita ad una performance sensoriale inedita, un risultato che nessun produttore di tappi in sughero naturale è mai riuscito ad assicurare. La tecnologia consiste nel controllo qualità individuale, pezzo per pezzo, di ogni singolo tappo, un’avanguardia che rende se possibile ancora più eccellenti le misure di controllo qualità Amorim: i pezzi che alla verifica risultano contaminati vengono eliminati prima che entrino  nella catena produttiva. Il livello di precisione tecnologica è tale da superare ogni standard di qualità finora conosciuto al mondo e per di più su scala industriale. La soglia di rilevamento, pari a 0,5 nanogrammi/litro, comunque sotto la percezione umana, equivale al rintracciare una goccia d'acqua in 800 piscine olimpioniche. Altro fattore esclusivo è la velocità di questo esame, definito “gascromatografia”: NDtech® riesce ad analizzare ogni singolo pezzo in pochi secondi, superando i record delle macchine esistenti, quando la verifica durava fino a 14 minuti rendendo impossibile una efficiente applicazione in filiera. La perfezione sensoriale ottenuta così da Amorim Cork Italia la consacra quale azienda in grado di anticipare il futuro.

*contenuto di TCA rilasciabile al di sotto del limite di quantificazione di 0,5 ng/l; analisi effettuata in conformità con la norma ISO 20752

 

Risorsa sul territorio: la Cooperativa N.O.I. è riferimento per l’integrazione socio-lavorativa

Una vera e propria pioggia di riconoscimenti sugli spumanti Col Vetoraz, grandi protagonisti sia in ambito internazionale che nazionale.

Il Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG e il Valdobbiadene Superiore DOCG Extra Dry figurano nella categoria Spumanti ‘5 Star Wines’ Award assegnato nell’ambito del Concorso Enologico Internazionale Vinitaly. Diploma di Medaglia d’Oro al Concorso Nazionale dei Vini DOCG di Pramaggiore per le annate 2015 del Valdobbiadene DOCG Superiore di Cartizze Spumante Dry, Valdobbiadene DOCG Extra Dry, il Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Brut, Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Dry Millesimato e Valdobbiadene DOCG Superiore Spumante Brut "Zero".

 

Eataly ad Expo ricicla i tappi in sughero

Anche Eataly ad Expo ha aderito alla campagna di raccolta e riciclo dei tappi in sughero lanciata in Italia 4 anni fa da Amorim Cork Italia, sede italiana del colosso portoghese leader del mercato del sughero internazionale. Sono stati infatti distribuiti nei 5 punti bere presenti all'interno degli spazi Eataly ad Expo numerosi box contenitori per la raccolta dei tappi di sughero usati che si sommeranno agli oltre 221 milioni di tappi raccolti finora in tutta Italia e corrispondenti a circa 130 tonnellate di sughero.

Un traguardo straordinario per la prima campagna nazionale di raccolta e riciclo dei tappi un sughero.

COOPERATIVA N.O.I. RISORSA “COMUNE PER I COMUNI

La Cooperativa N.O.I. di Castelfranco Veneto è animata da una mission che unisce imprenditorialità e integrazione sociale, dimostrandosi protagonista sul territorio e capace di fornire lavoro professionale a tutti i livelli. Assieme alle cooperative Pastificio Veneto e Venethica fa parte della nuova realtà NOI Group, nata per sensibilizzare su più fronti: quello socio-lavorativo, assumendo persone in difficolta per tutelare la comunità, quello della ricchezza territoriale, sfruttando materie prime e know how del territorio del Triveneto, quello ambientale, andando a rispettare e ove possibile tutelare la Natura.

La Confraternita di Valdobbiadene seleziona l’Extra Dry di Col Vetoraz

La Confraternita di Valdobbiadene ha selezionato il Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG extra dry 2014 di Col Vetoraz a rappresentare la migliore espressione del vino spumante del territorio dell’annata appena trascorsa. Grazie a questo riconoscimento assegnato ogni anno dai confratelli dopo una sessione di degustazioni alla cieca, e conseguito da Col Vetoraz per la nona volta, l’azienda potrà disporre di 5000 bottiglie numerate per i propri clienti, riportanti sul fronte la speciale etichettatura della Confraternita.

Menzione Speciale di Legambiente al progetto Etico

Menzione speciale per Etico in qualità di storia virtuosa, è il riconoscimento ricevuto da Amorim Cork Italia all'Hotel Quirinale di Roma, nel corso della cerimonia di premiazione dei Comuni Ricicloni 2015, la classifica stilata annualmente da Legambiente che premia le comunità locali, gli amministratori e i cittadini dai migliori risultati nella raccolta e gestione dei rifiuti. Etico ha già raccolto e avviato al riciclo ben 220.000.000 di tappi usati, il cui ricavato è stato destinato alle onlus impegnate in prima linea nella raccolta e la cui destinazione d’uso rivive nella bioedilizia.

Tre anni di… Revolution.

Il bistrot di Conegliano festeggia

il terzo compleanno con l’ingresso

del giovane chef Luca Borrelli

Tempo di auguri per Revolution, il bistrot di Conegliano che il festeggia i suoi primi tre anni di attività. Il locale, nato tre anni fa da un’idea di Tonino Ronchi, già titolare dell’Inverness Pub di Ramera e gestito da Eleonora Casagrande - socia del ristorante e sua compagna di vita – mantiene la formula bistrot che si rivela distintiva nell’offerta presente in città, così come una cucina legata alla stagionalità ed al territorio, ed ora grazie all’ingresso di Luca Borrelli, chef appena 24enne di origini campane, annuncia un’evoluzione in chiave gourmet.

Con ‘Una cena Twist’ Helix sigilla

i rapporti tra Amorim e la cantina

Prime Alture

Dove la vite produce ottimi frutti, interviene il sughero per difenderne aroma e sapore: questo è stato il tema portante di “Una cena Twist” appuntamento esclusivo, organizzato nella suggestiva cornice di Palazzo Sant'Ambrogio a Milano dalla cantina Prime Alture Wine Resort dell’Oltrepò Pavese, che ha voluto al suo fianco Amorim Cork Italia, partner insindacabile di qualità e valore. La serata ha celebrato la produzione del nuovo vino “Il Rosso”, protetto dall’ultima nata delle chiusure Amorim: il tappo a vite Helix, che si è dimostrato capace di elevare, grazie anche alle proprietà del sughero, una chiusura funzionale, rendendola anche esteticamente appetibile.

Venethica, la scarpa che cammina,

ma non calpesta

Da un’idea della Cooperativa N.O.I., nasce Venethica, l’inedita linea di sneaker ecocompatibili, realizzate in materiale riciclato e con elementi biodegradabili: dalla natura arriva e alla natura tornano. La tomaia nasce dalle manichette antincendio, riciclate e disaccoppiate; i riporti sono in riso e cereali; tintura e colle sono ad acqua, totalmente ecologiche e la suola, punto di forza estremo rispetto a quanto visto finora, è assolutamente biodegradabile, il tutto garantendo alti standard qualitativi e di durata. Venethica sensibilizza su più fronti: quello socio-lavorativo, assumendo cinque persone a rischio disoccupazione, quello della ricchezza territoriale, recuperandone il know-how, quello ambientale con chiari messaggi di. Un passo in avanti verso un progresso dal percorso etico.

Divino’s arriva una nuova proposta per i privati firmata Amorim

Amorim Cork Italia continua ad essere all’avanguardia nelle proposte di chiusura in sughero. Dopo grandi successi come Excellence, Colors, Helix, l’ultima proposta della realtà leader in materia, il tappo Divino’s si rivolge ora a un settore finora poco considerato: i privati che vogliono imbottigliare da sé il vino. Con questa new entry l’azienda dimostra tutta la sua versatilità, la sua capacità di rispondere alle esigenze a tutto tondo, la sua prontezza nell’adeguare le sue elevate prestazioni tecniche anche all’utilizzo quotidiano e personale.

Corona della guida Vini Buoni d’Italia e Premio Tullio De Rosa a Enoconegliano 2015

Ormai non ha più stagione la scia di successi che Col Vetoraz continua a raccogliere. La Guida Vini Buoni d’Italia 2016 del Touring assegna il massimo punteggio, la corona, al Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Spumante Extra Dry 2014, mentre il Valdobbiadene Superiore di Cartizze DOCG Spumante dry 2014 si aggiudica, su 292 vini selezionati pari al 90% dei campioni presentati, il Premio Speciale “Tullio De Rosa” nell’ambito di “EnoConegliano, 17° Concorso Enologico Regionale-Selezione Vini Veneti” indetto dall’Associazione Dama Castellana.

Pastificio veneto: il gusto quotidiano

di stupirsi

a Cooperativa Pastificio Veneto ha lanciato una linea di pasta fresca dagli inediti ingredienti, in nome di territorialità, stagionalità e integrazione socio-lavorativa. Materie prime inusuali e accostamenti gourmet hanno dato vita a pasta trafilata lunga, cappelletti e ravioli, con referenze nate dall’estro e dalla competenza dello chef Andrea Gazzola, affiancato dalla consulenza di Raimondo Mendolia nell’avvio del Pastificio. Un’impresa che vede all’opera anche svantaggiati sociali, persone che, secondo definizione dell’Unione Europea, si trovano in condizioni di difficoltà, con un’attenzione particolare per il supporto alle donne, cuore dei nuclei famigliari.

Il Filo Rosso del Centenarius dà vita

al RABOSO 15-18 dopo tre anni

di evoluzione

La Cantina Bonotto delle Tezze giunge a compimento del suo percorso di celebrazioni del Centenario della Grande Guerra e imbottiglia l’esclusiva selezione destinata ai grandi protagonisti di allora e agli appassionati di oggi. Si accendono i riflettori sul Raboso 15-18 Centenarius, il Raboso del Piave DOC con cui la cantina Bonotto delle Tezze, nel mese di novembre, ricorda il centenario del primo conflitto mondiale, andando a colmare le 600 magnum destinate agli appassionati e agli ambasciatori dei Paesi coinvolti nella Grande Guerra sul Piave.

9 volte 5! Allo Sparkle Day 2016

Col Vetoraz si aggiudica le 5 Sfere

Quello di Col Vetoraz si sta dimostrando un vero e proprio record che resiste nel tempo. Per la nona volta consecutiva infatti la cantina trevigiana si aggiudica, questa volta col Valdobbiadene Superiore di Cartizze, il vino spumante che a pieno diritto può considerarsi il suo cavallo di battaglia, le 5 Sfere, il massimo riconoscimento, all’edizione 2016 di Sparkle Day, l’evento organizzato dalla testata di settore Cucina&Vini che, nella prestigiosa location dell’Hotel Westin Excelsior a Roma ha celebrato le bollicine italiane presentando contestualmente l’omonima guida vini.

Locanda Baggio festeggia San Martino a tavola con un menù interamente dedicato all’oca

“Chi no magna l’oca a San Martin nol fa el beco de un quatrin!”.

Così recita un vecchio detto dialettale veneto. L’11 novembre è tradizionalmente

il giorno di San Martino. Le antiche usanze padane per propiziarsi fortuna e denaro consigliavano di mangiare castagne e oca annaffiate da buon vino novello.

Per celebrare questa ricorrenza Locanda Baggio ha studiato un menù ad hoc

con portate interamente dedicate all’oca elaborate dal patròn Nino Baggio

nel pieno rispetto dell’integrità delle materie prime selezionate.

Fino in Fondo. A Natale, un Prosecco Superiore DOCG per riscoprire il gusto della tradizione

I vigneti di San Mor, la nuova tenuta di Fabio Zardetto nell’affascinante vallata di Cozzuolo a Vittorio Veneto, regalano una nuova emozione: un Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg Millesimato che ci riporta all’antica tradizione veneta del buon bere con la naturale rifermentazione in bottiglia. Già dal nome “Fino in Fondo” presenta la caratteristica tipica di questa tecnica enologica: la delicata presenza nel vino di quei lieviti nobili che lo rendono velato e cangiante, col fondo appunto come si diceva un tempo. E che sono all’origine del suo carattere allegro e frizzante.

Torna l’abbinamento d’eccellenza, Prosecco Privèe a Firenze

per Pitti Uomo

 

Le bollicine Conegliano Valdobbiadene DOCG sono andate in trasferta al Pitti

Immagine Uomo: si rinnova così l’appuntamento fashion di Prosecco Privée, in un abbinamento di eccellenza tra due esponenti del made in Italy di qualità: la moda e

il vino. Quest’anno, presso lo stand del marchio di abbigliamento DiMattia il corner dedicato alle degustazioni del miglior Prosecco al mondo si amplia accogliendo una novità: la presenza dei produttori delle cantine coinvolte. L’atmosfera friendly del prosecco style, il clima di dialogo e reciproca conoscenza, hanno uno scopo nobile: sensibilizzare e moltiplicare i contatti per diffondere la cultura che si cela dietro ad

ogni calice di Prosecco Superiore D.O.C.G. e ai prodotti tipici di una terra unica. Nell’edizione estiva dello scorso anno Prosecco Privée, di fronte a una vetrina internazionale che ha superato i 30.000 visitatori nei quattro giorni di salone, ha versato 7000 calici di Conegliano Valdobbiadene D.O.C.G. degustati da oltre 5.000 persone.

La carne veneta trionfa in terra toscana

 

Al Mercato Centrale di Firenze in un clima di simpatica cordialità si è disputata una vera e propria sfida in punta di coltello che ha visto scendere in campo due blasonati maestri macellai, il trevigiano Bruno Bassetto testimonial ufficiale della carne veneta a marchio Qualità Verificata ed il senese Enrico Ricci erede di una storica macelleria. Protagoniste il Vitellone ai Cereali a marchio Qualità Verificata e la Chianina Igp per la miglior battuta di carne al coltello. La giuria, composta da una cinquantina di persone tra giornalisti della stampa agricola toscana e veneta, assaggiatori ufficiali e semplici cittadini, ha valutato sapore, tenerezza, colore e gusto della carne, presentata su crostini di pane sia al naturale che condita con olio extravergine di oliva. La competizione si è chiusa con la vittoria della battuta veneta di Bruno Bassetto, un risultato avvincente considerando che è avvenuto in terra toscana, tradizionalmente regno indiscusso della Chianina.

58 Concorso Nazionale Vini Pramaggiore: premio ‘Veneto Più’ al Millesimato dry

Col Vetoraz

L’estate alle porte annuncia un nuovo importante risultato per Col Vetoraz.
Al 58° Concorso Nazionale Vini di Pramaggiore, nell’ambito dell’omonima Mostra Nazionale, al Valdobbiadene Millesimato dry, risultato primo assoluto per la categoria spumanti, è stato assegnato lo speciale premio “Veneto Più”. 
Il riconoscimento, che prevede la premiazione del vino che ha ottenuto il punteggio

più alto di ciascuna categoria, tra bianchi fermi, rosati fermi, rossi fermi, spumanti e

vini dolci, è stato consegnato a Loris Dall’Acqua enologo e socio di Col Vetoraz,

dal giornalista enogastronomico Giampiero Rorato durante la cerimonia ufficiale

svoltasi presso l’Enoteca Veneta di Pramaggiore.

Amorim Cork Italia, prima azienda del territorio nell’adeguamento antisismico

Importante intervento di adeguamento antisismico per lo stabilimento Amorim di Conegliano. La struttura, costruita nel 2001, non disponeva infatti di connessioni tra gli elementi strutturali poichè l’area all’epoca non era considerata a rischio sismico. La  zona è stata di recente classificata come “zona sismica di 2° categoria”, ovvero categoria con accelerazioni al suolo che possono raggiungere e superare quelle che hanno colpito l’Emilia Romagna nel terremoto del 2012 dove hanno perso la vita 27 persone, la maggior parte delle quali dipendenti di aziende distrutte crollate durante le scosse. Per mettere in sicurezza l’edificio e risolvere questa deficienza strutturale Amorim Cork Italia ha installato dispositivi di connessione SicurLink sia per il collegamento delle travi ai pilastri che per quello dei tegoli alle travi.

Nuova forza ai nuclei famigliari con Pastificio Veneto

L’impresa diventa realtà: grazie alla Cooperativa Sociale N.O.I. Nuovi Orizzonti Informatici di Castelfranco Veneto, è nato a Montebelluna Pastificio Veneto scs,

start up dedicata alla produzione di alimenti ad alto tasso di genuinità. La nuova realtà  sfrutta in primis le materie prime del territorio e presta attenzione a quelle certificate.

La produzione di avvio vede in prima linea pasta trafilata lunga, cappelletti e ravioli,

con la presenza anche di ingredienti non convenzionali come lo Storione del Sile,

il Baccalà, il Morlacco. Una produzione avviata grazie alla consulenza dello chef Raimondo Mendolia e alla figura di Giorgio Bottecchia, esperto di settore, che si è occupato della progettualità e della logistica. Ad esser coinvolte in prima persona

sono le donne, per dare nuova forza ai nuclei famigliari in difficoltà.

Bruno Bassetto testimonial della carne a marchio “Qualità Verificata” della Regione Veneto

In occasione del 26° Eurocarne, il Salone internazionale della Filiera della Carne, alla presenza del Governatore della Regione Veneto Luca Zaia, Bruno Bassetto, maestro macellaio trevigiano celebre per la battuta al coltello, è stato ufficialmente nominato testimonial d’eccezione della carne a marchio “Qualità Verificata”. Da oggi questo marchio apparirà sulla sua divisa e Bassetto si impegnerà a promuovere la carne così certificata degli allevatori veneti in ogni manifestazione che lo vedrà coinvolto.  Il Veneto è la prima Regione d’Italia a rendere operativa una legge (la n.12/2001) che opera a tutto campo, coinvolgendo tutte le produzioni ed identificandole con un unico marchio registrato, denominato “Qualità Verificata” con quattro variazioni di colore: rosso per la carne, verde per l’ortofrutta e le colture cerealicole, blu per l’acquacoltura e azzurro per il latte.

Ferrowine incontra Marcello Lunelli

di cantine Ferrari

Nell’ambito della rassegna incontricon, gli spazi ferrowine di Castelfranco hanno dedicato una serata speciale alla prestigiosa cantina trentina Ferrari. Alla presenza del titolare dell’azienda Marcello Lunelli il pubblico presente ha assistito ad una degustazione guidata di Ferrari Perlé 2008 Trentodoc, Ferrari Riserva Lunelli 2006 Trentodoc e ad una verticale di Giulio Ferrari Riserva del Fondatore Trentodoc dei millesimi 2004 in anteprima - 2002 - 1999 -1996.

Amorim Cork Italia partner del Concours Mondial de Bruxelles a Jesolo

Amorim partner della 22° edizione del Concours Mondial de Bruxelles, uno dei più importanti appuntamenti per l’enologia che sostiene fin dagli inizi e che quest’anno si è svolto a Jesolo (VE) dall’ 1 al 3 maggio 2015. Il Concours Mondial de Bruxelles dopo 5 anni torna in Italia registrando oltre 320 degustatori da 51 paesi e più di 8.000 bottiglie di vino da 58 paesi. Le tre giornate di tasting hanno rilevato un dato interessante ossia che oltre il 90% delle bottiglie avevano chiusura in sughero, una rinnovata conferma di quanto questo materiale naturale sia sempre al primo posto.

Prosecco Privée:

formula vincente a tutte le

ore del giorno

Da Prosecco Priveé il viaggio nel gusto si compie tutto l’anno e per tutto il giorno! A partire dal concept di tutela e valorizzazione delle più selezionate bollicine DOCG della denominazione, si arriva a vivere un’esperienza sensoriale nel nome dell’eccellenza ad ogni ora. Dalla colazione con le sue brioches fragranti e le golose confetture, passando per il pranzo le cui soluzioni si moltiplicano e variano quotidianamente grazie alla maestria e alla creatività dello chef Matteo Cattai, trentenne cresciuto in locali stellati, fino all’aperitivo serale con sfiziosi cicchetti dagli ingredienti esclusivi, il locale trevigiano propone un’offerta in costante evoluzione. Un esempio? Una delle prossime iniziative che prenderanno il via è Prosecco Privée in Tour: su richiesta contattando il locale si potranno organizzare piccole gite di una giornata alla scoperta delle bellezze della marca trevigiana, dagli itinerari alle visite in cantina con degustazione abbinata.

Locanda Baggio per EXPO VENETO

Da Locanda Baggio tutto è pronto per affrontare la grande esposizione universale 2015. Il suggestivo locale incastonato tra le colline asolane figura infatti tra le destinazioni suggerite dagli itinerari del gusto sulla piattaforma di EXPO VENETO, il contenitore degli eventi proposti dal sistema produttivo, dagli enti e dalle associazioni regionali per promuovere le eccellenze made in Veneto in chiave internazionale. Per sei mesi da maggio ad ottobre ogni giovedì sera Locanda Baggio proporrà agli ospiti uno speciale menù-degustazione portando in tavola un’accurata selezione di eccellenze del territorio certificate col marchio Presidio Slow Food, tutte rigorosamente a coltivazione biologica ed abbinate ai vini del Consorzio Montello e Colli Asolani.

Oro al Cartizze di Col Vetoraz al Concorso Enologico Internazionale di Vinitaly

La 22° edizione del Concorso Internazionale Vinitaly, una delle competizioni enologiche più selettive al mondo decreta un nuovo importante risultato per Col Vetoraz. Il Cartizze Superiore DOCG si aggiudica infatti la Medaglia d’Oro per la categoria vini spumanti. Sono più di 2500 i vini iscritti quest’anno con un record di 32 Paesi partecipanti, mentre ben 611 sono i campioni raccolti nella sola Regione Veneto. E’ infatti proprio l’elevato livello qualitativo dei suoi vini la ragione prima che fa di Col Vetoraz uno dei rappresentanti più apprezzati oltre che punto di riferimento per la denominazione. Con quest’ultimo risultato diventano quindi 6 le medaglie conferite agli spumanti dell’azienda di Santo Stefano di Valdobbiadene dal Concorso Enologico Internazionale Vinitaly.

Il sughero Amorim sposa il design al Fuori salone di Milano

Ancora una volta il sughero Amorim si avvicina al mondo dell’arte. Nel corso del Salone Internazionale del Mobile di Milano 2015, due diverse collaborazioni consolidano il connubio tra questa straordinaria materia prima e il mondo del design. Una a Palazzo delle Stelline con la mostra “Triomphe in Tavola”, un concept della designer franco-italiana Isabelle Rigal che con una suggestiva installazione di moduli cubici rappresenta la tavola e gli aspetti legati alla convivialità del cibo attraverso materiali, soluzioni, prodotti, colori e atmosfere. La seconda al Museo del Novecento con la mostra “James Irvine. Un inglese a Milano”, dedicata alla memoria del genio del designer inglese, milanese d’adozione mancato nel 2013 che aveva già collaborato con Amorim nella creazione di oggetti di design per la collezione Materia.

Col Vetoraz saluta Vinitaly brindando

tra campioni dello sport e

abbinamenti stellati

Col Vetoraz saluta la 49° edizione di Vinitaly con un soddisfacente successo di visitatori tra operatori del settore e stampa. Notevole l’afflusso registrato in particolare nelle giornate dedicate alla stampa, che hanno visto la presenza della più longeva stella Michelin d’Italia, lo chef Enzo De Prà del Ristorante Dolada - Plois di Pieve d’Alpago (Belluno) – 1 stella Michelin che con carisma e proverbiale maestria ha stregato anche i palati più esigenti proponendo le ‘Terrine’, piccoli assaggi di tre diversi tipi di carne. In un clima friendly di spontanea convivialità i soci dell’azienda hanno inoltre ricevuto la visita di una leggenda del ciclismo italiano, Francesco Moser accompagnato dal figlio Ignazio nonché di Alessandro Ballan ultimo italiano a vincere un campionato mondiale nel 2008 a Varese e del giovane Alex Turrin elemento di punta del team Mastromarco, squadra che l’azienda sponsorizza dallo scorso anno.

La Cooperativa N.O.I. inaugura la sua prima sede di Castelfranco Veneto

L’integrazione sociale ha una nuova casa: è stata inaugurata la nuova sede della Cooperativa N.O.I. Nuovi Orizzonti Informatici, in via del Credito a Castelfranco Veneto. L’opera è stata realizzata dall’architetto Marco De Poli e rappresenta un importante traguardo per una realtà che in soli quindici anni è arrivata a impiegare, su 145 dipendenti soci, 44 Persone con situazione di disagio (secondo definizione EU) e ben 125 donne. <La nuova sede – afferma il Presidente della Cooperativa N.O.I. Fabio Panizzon – rappresenta una tappa fondamentale nell’attività di valorizzazione delle risorse del nostro territorio: delle persone, delle materie prime locali e della conoscenza, del “know how” tramandato di generazione in generazione, patrimonio della nostra stessa cultura>. Si tratta della prima struttura propria, vi sono già stati dislocati gli uffici e sono operativi i call center e le attività.

VENETHICA: IL PASSO IN AVANTI NELLA TUTELA DEL LAVORO SUL TERRITORIO 

La Cooperativa N.O.I. Nuovi Orizzonti Informatici ha assunto cinque persone e recuperato la produzione di un calzaturificio, con la creazione della Cooperativa Venethica, destinata a dare una svolta nell'artigianato del settore. Venethica, il cui motto recita "cammina e non calpesta", lancia un messaggio chiaro sulle sue intenzioni: dimostrare che si può fare impresa nel rispetto dei valori etici. L'esordio è avvenuto con la linea di scarpe da trekking Cima12, ideale per le passeggiate nel territorio montagnoso-collinare, prodotte secondo le tradizionali regole manifatturiere, con standard di alta qualità, realizzate in collaborazione con Davide Dal Bello ex titolare di Cima 12, il calzaturificio recuperato. La Cooperativa N.O.I. ha favorito così la tutela su più fronti: dell'artigianato locale, della ricchezza dal e sul territorio e dell'inserimento lavorativo di uomini e donne in difficoltà. Un passo in avanti verso un progresso comunque etico.

Al via gli incontri settimanali di degustazione da ferrowine

Il ricco calendario di febbraio degli appuntamenti di degustazioni guidate presso

Ferro Beverage&co. include  una serie di proposte a cadenza settimanale di incontri

di avvicinamento ed approfondimento alla scoperta del mondo del vino, della birra e

del food, guidati da uno staff di professionisti preparati e competenti.

Tra gli altri sottolineiamo quello in compagnia di CAPOVILLA  un grande nome nel panorama della distillazione italiana, che illustrerà al pubblico la sua filosofia aziendale,

i metodi di distillazione ed i prodotti. Seguirà degustazione guidata.